Con la pronuncia n. 3591/2022, il tema delle investigazioni a mezzo Trojan torna a far parlare di sé. Nel caso di specie, i giudici di legittimità configurano quale intercettazione telematica, ex art. 266 bis c.p.p., l'acquisizione di un "file" in corso di redazione su "personal computer" mediante "screenshot" eseguito da un captatore informatico, «trattandosi di mera constatazione del dato informatico in corso di realizzazione, oggetto di "comportamento comunicativo». Superando tale impostazione, l’Autore si sofferma sulle potenzialità del captatore informatico quale tecnica di sorveglianza speciale da remoto non sempre in grado di reggere alle censure di costituzionalità.

L’acquisizione di dati mediante screenshot tra intercettazione telematica e prova atipica

Nocerino, W.
2022

Abstract

Con la pronuncia n. 3591/2022, il tema delle investigazioni a mezzo Trojan torna a far parlare di sé. Nel caso di specie, i giudici di legittimità configurano quale intercettazione telematica, ex art. 266 bis c.p.p., l'acquisizione di un "file" in corso di redazione su "personal computer" mediante "screenshot" eseguito da un captatore informatico, «trattandosi di mera constatazione del dato informatico in corso di realizzazione, oggetto di "comportamento comunicativo». Superando tale impostazione, l’Autore si sofferma sulle potenzialità del captatore informatico quale tecnica di sorveglianza speciale da remoto non sempre in grado di reggere alle censure di costituzionalità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/419648
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact