Roberto Fazzi tra continuità e cambiamento