Una «mera parvenza» di legge regionale al giudizio della Corte costituzionale