Tra negazione e follia: alla ricerca di Ofelia