Abstract - italiano Partendo dall’analisi di Facebook a Twitter, la ricerca si chiede se e come la relazione cittadini/pubblica amministrazione possa essere migliorata tramite l’utilizzo sistematico dei social network. L’ipotesi principale non inerisce solo la quantità; si tratta sicuramente di controllare la capacità dei social networks di aumentare la comunicazione la relazione cittadino/pubblica amministrazione, ma, soprattutto, essa ha verificato se l’uso di strumenti disintermediati possa sciogliere il “nodo burocratico” e possa rendere questo rapporto più produttivo. Allo stesso tempo, la ricerca verifica e prova a spiegare quanto l’uso dei social network da parte delle pubbliche amministrazioni italiane sia conscio, organizzato e strutturato – e se esista un’adeguata normativa di riferimento – tramite l’esame delle social media policy, di atti e documenti amministrativi collegati, che diventano temi chiave della ricerca stessa Abstract - english Incoming from Twitter and Facebook’s analisys, the research checks if and how the citizens-public bodies relationship could be improved, systematically using social networks. The relevant hypothesis does not affect just quantity; it surely deals with checking the capacity of social networks to increase communication and public bodies-citizen relation, but, overall, it wants to verify if the use of disinitermediate instruments could untie “the bureaucratic knot” and could make this relation more profitable. At the same time, the research checks and try to explain how much the use of social networks by Italian public bodies is conscious, organised and “ruled” – as well as if there is an adequate relevant legislation – testing social media policies along with related administrative statutes and documents, which now become key issues of the research.

La pubblica amministrazione ed i social network: strumenti, aspetti giuridici, criticità, policy per l'uso consapevole di Facebook e Twitter

RAGONE, MARIA MORENA
2015-04-20

Abstract

Abstract - italiano Partendo dall’analisi di Facebook a Twitter, la ricerca si chiede se e come la relazione cittadini/pubblica amministrazione possa essere migliorata tramite l’utilizzo sistematico dei social network. L’ipotesi principale non inerisce solo la quantità; si tratta sicuramente di controllare la capacità dei social networks di aumentare la comunicazione la relazione cittadino/pubblica amministrazione, ma, soprattutto, essa ha verificato se l’uso di strumenti disintermediati possa sciogliere il “nodo burocratico” e possa rendere questo rapporto più produttivo. Allo stesso tempo, la ricerca verifica e prova a spiegare quanto l’uso dei social network da parte delle pubbliche amministrazioni italiane sia conscio, organizzato e strutturato – e se esista un’adeguata normativa di riferimento – tramite l’esame delle social media policy, di atti e documenti amministrativi collegati, che diventano temi chiave della ricerca stessa Abstract - english Incoming from Twitter and Facebook’s analisys, the research checks if and how the citizens-public bodies relationship could be improved, systematically using social networks. The relevant hypothesis does not affect just quantity; it surely deals with checking the capacity of social networks to increase communication and public bodies-citizen relation, but, overall, it wants to verify if the use of disinitermediate instruments could untie “the bureaucratic knot” and could make this relation more profitable. At the same time, the research checks and try to explain how much the use of social networks by Italian public bodies is conscious, organised and “ruled” – as well as if there is an adequate relevant legislation – testing social media policies along with related administrative statutes and documents, which now become key issues of the research.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tesi - Ragone M M.pdf

accesso aperto

Tipologia: PDF Editoriale
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 16.54 MB
Formato Adobe PDF
16.54 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11369/338523
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact