Il contributo si interroga sul senso del difficile miracolo di punizione di Anania e Saffira di At 5,1-11, nel contesto di un'opera, quale quella lucana in cui prevalgono la misericordia ed il perdono. Dietro la frode dei due anziani coniugi è in azione Satana che tenta così di opporsi al piano salvifico divino seminando conflitti e particolarismi all'interno della comunità. Tale miracolo è un esempio di come Dio vigili perché la comunità resti unita nella lotta contro Satana e il mondo.

Anania e Saffira (At 5,1-11)

INFANTE, LORENZO
1998

Abstract

Il contributo si interroga sul senso del difficile miracolo di punizione di Anania e Saffira di At 5,1-11, nel contesto di un'opera, quale quella lucana in cui prevalgono la misericordia ed il perdono. Dietro la frode dei due anziani coniugi è in azione Satana che tenta così di opporsi al piano salvifico divino seminando conflitti e particolarismi all'interno della comunità. Tale miracolo è un esempio di come Dio vigili perché la comunità resti unita nella lotta contro Satana e il mondo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/115700
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact