Rappresenta il percorso di un'oligarchia finanziaria dell'Italia meridionale in età liberale che, attraverso la fondazione della Banca di Calabria e le sue attività, si inserisce nel circuito degli scambi e nella vita industriale e commerciale cittadina mantenendo una posizione distinta e divenendo referente del ceto aristocratico-borghese cittadino.

L'esordio della Banca di Calabria nel tessuto economico napoletano. Il percorso di un'oligarchia finanziaria in età liberale

RIENZO, MARIA GABRIELLA
1995

Abstract

Rappresenta il percorso di un'oligarchia finanziaria dell'Italia meridionale in età liberale che, attraverso la fondazione della Banca di Calabria e le sue attività, si inserisce nel circuito degli scambi e nella vita industriale e commerciale cittadina mantenendo una posizione distinta e divenendo referente del ceto aristocratico-borghese cittadino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/10372
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact