La negozialità degli atti di rinuncia