Nei pazienti con COPD reversibile gli eosinofili mantengono l’equilibrio redox polmonare, regolano la flogosi e modulano l’espressione di antiossidanti.