Il mito ‘quotidiano’ di Vicente Cristóbal López