I Racconti della riforma: assegnatari e istituzioni