“In forma di messaggi”. Dante e altri