Fra le novità più significative nella recente evoluzione dell'ordinamento comunitario si colloca la previsione di un dialogo "strutturato" dell'Unione con le Chiese e le comunità religiose. Presupposto del dialogo è il riconoscimento dell'identità e del contributo specifico dei soggetti confessionali. Il contributo approfondisce questi aspetti nella prospettiva del processo di integrazione europea

Il contributo delle Chiese e delle comunità religiose alla governance europea

MARANO, VENERANDO
2009

Abstract

Fra le novità più significative nella recente evoluzione dell'ordinamento comunitario si colloca la previsione di un dialogo "strutturato" dell'Unione con le Chiese e le comunità religiose. Presupposto del dialogo è il riconoscimento dell'identità e del contributo specifico dei soggetti confessionali. Il contributo approfondisce questi aspetti nella prospettiva del processo di integrazione europea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/95078
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact