"Tra lo stil de' moderni e il sermon prisco". La poesia latina di Pascoli e l'opera critica di Checchia