Commento agli artt. 37, 38 e 39