Il saggio analizza un caso di collaborazione al femminile tra alcune donne immigrate, nigeriane e ghanesi, prevalentemente coinvolte nel fenomeno della tratta, e alcune donne autoctone in un piccolo contesto del Basso Tavoliere Foggiano, fortemente interessato dalla presenza migratoria. L’oggetto comune che lega questi due mondi così differenti è la protezione riservata ai bambini: alcune famiglie italiane si occupano dei figli delle immigrate presenti nel paese, in una forma simile all’affido, garantito sulla parola, senza alcuna formalizzazione del rapporto. La cura dei bambini che crescono con due madri, due tradizioni culturali diverse, viene esemplificata come un caso positivo di convivenza e superamento dei pregiudizi, anche in un contesto drammatico come quello della prostituzione in immigrazione.

Donne migranti nel basso tavoliere

RESTA, PATRIZIA
2003

Abstract

Il saggio analizza un caso di collaborazione al femminile tra alcune donne immigrate, nigeriane e ghanesi, prevalentemente coinvolte nel fenomeno della tratta, e alcune donne autoctone in un piccolo contesto del Basso Tavoliere Foggiano, fortemente interessato dalla presenza migratoria. L’oggetto comune che lega questi due mondi così differenti è la protezione riservata ai bambini: alcune famiglie italiane si occupano dei figli delle immigrate presenti nel paese, in una forma simile all’affido, garantito sulla parola, senza alcuna formalizzazione del rapporto. La cura dei bambini che crescono con due madri, due tradizioni culturali diverse, viene esemplificata come un caso positivo di convivenza e superamento dei pregiudizi, anche in un contesto drammatico come quello della prostituzione in immigrazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/7254
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact