Il lavoro ripercorre la genesi del principio (rectius: dell’esigenza) di sicurezza nel diritto e ne ridisegna le linee di incidenza in due aree di interesse: nel rapporto tra razionalità di mercato e nuove forme di alterità artificiali e in quello tra economia di consumo e linguaggio della fiducia/sicurezza. La prima parte muove dall’endiadi sicurezza e inclusione per analizzarne le ripercussioni sul mercato finanziario e in quello farmaceutico, mentre la seconda affronta le conseguenze del linguaggio consumeristico della sicurezza nell’intermediazione immobiliare e nei modelli alternativi di risoluzione delle controversie.

Sicurezza, fiducia e razionalità nei rapporti patrimoniali

Manolita Francesca
2022-01-01

Abstract

Il lavoro ripercorre la genesi del principio (rectius: dell’esigenza) di sicurezza nel diritto e ne ridisegna le linee di incidenza in due aree di interesse: nel rapporto tra razionalità di mercato e nuove forme di alterità artificiali e in quello tra economia di consumo e linguaggio della fiducia/sicurezza. La prima parte muove dall’endiadi sicurezza e inclusione per analizzarne le ripercussioni sul mercato finanziario e in quello farmaceutico, mentre la seconda affronta le conseguenze del linguaggio consumeristico della sicurezza nell’intermediazione immobiliare e nei modelli alternativi di risoluzione delle controversie.
978-88-495-4892-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/424367
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact