Le considerazioni riportate in questo saggio sono l’esito, tra l’altro, della lettura e del confronto con teorie e autori da cui muovere per una riflessione pedagogica sull’anziano e, in generale, sulla “lunga vita”. Molto di più si deve, inoltre, alle parole degli stessi anziani contattati nel corso della ricerca Prin 2008 “Anziani. Rappresentazioni culturali e modelli formativi” (condotta dalle Università di Foggia, Bari e Urbino) per dar corpo a una indagine sulla condizione anziana e su determinati ambienti di vita degli anziani in alcuni contesti centro-meridionali.

Per una pedagogia della lunga vita

ANNACONTINI, Giuseppe
2012-01-01

Abstract

Le considerazioni riportate in questo saggio sono l’esito, tra l’altro, della lettura e del confronto con teorie e autori da cui muovere per una riflessione pedagogica sull’anziano e, in generale, sulla “lunga vita”. Molto di più si deve, inoltre, alle parole degli stessi anziani contattati nel corso della ricerca Prin 2008 “Anziani. Rappresentazioni culturali e modelli formativi” (condotta dalle Università di Foggia, Bari e Urbino) per dar corpo a una indagine sulla condizione anziana e su determinati ambienti di vita degli anziani in alcuni contesti centro-meridionali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/424155
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact