Nell'era del digitale, le radicali trasformazioni nel modo di comunicare e di condividere contenuti hanno prodotto ripercussioni evidenti negli ambiti dell'educazione e della formazione docente. Gli studenti, da una parte, sono sempre più avvezzi o affini ad un certo tipo di linguaggi, strumenti e processi che afferiscono al mondo delle TIC (Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione); gli insegnanti, dall'altra, necessitano di impugnare con forza la sfida dell'innovazione, al fine di rendere l'esperienza didattica quanto più efficace, inclusiva e agganciata alla realtà attuale. Obiettivo del docente consiste dunque nell'ambientarsi in un settore che è in forte via di sviluppo, ovvero quello delle tecnologie digitali. Operare una didattica inclusiva, ad oggi, significa saper manipolare metodologie che si intrecciano all'informatica e all'utilizzo di devices e software, sia online sia offline. Per compiere ciò, bisogna innanzitutto conoscere le più recenti forme e manifestazioni della pedagogia innovativa. A tal proposito, nel presente manuale, vengono avanzati alcuni spunti di riflessione e approfondimento sull'uso delle TIC per la didattica, implementando le trattazioni teoriche attraverso esercitazioni pratiche e già collaudate. La nuova veste dell'insegnante quale project manager in campo digitale, l'applicazione del videogame alla prassi educativa, le problematicità delle identità virtuali, il digital storytelling come metodo alternativo: questi alcuni dei punti focali sui quali l'autore si sofferma, in nome di una pedagogia innovativa e immersa nella contemporaneità.

Manuale TIC per una didattica inclusiva

toto
;
limone
2022

Abstract

Nell'era del digitale, le radicali trasformazioni nel modo di comunicare e di condividere contenuti hanno prodotto ripercussioni evidenti negli ambiti dell'educazione e della formazione docente. Gli studenti, da una parte, sono sempre più avvezzi o affini ad un certo tipo di linguaggi, strumenti e processi che afferiscono al mondo delle TIC (Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione); gli insegnanti, dall'altra, necessitano di impugnare con forza la sfida dell'innovazione, al fine di rendere l'esperienza didattica quanto più efficace, inclusiva e agganciata alla realtà attuale. Obiettivo del docente consiste dunque nell'ambientarsi in un settore che è in forte via di sviluppo, ovvero quello delle tecnologie digitali. Operare una didattica inclusiva, ad oggi, significa saper manipolare metodologie che si intrecciano all'informatica e all'utilizzo di devices e software, sia online sia offline. Per compiere ciò, bisogna innanzitutto conoscere le più recenti forme e manifestazioni della pedagogia innovativa. A tal proposito, nel presente manuale, vengono avanzati alcuni spunti di riflessione e approfondimento sull'uso delle TIC per la didattica, implementando le trattazioni teoriche attraverso esercitazioni pratiche e già collaudate. La nuova veste dell'insegnante quale project manager in campo digitale, l'applicazione del videogame alla prassi educativa, le problematicità delle identità virtuali, il digital storytelling come metodo alternativo: questi alcuni dei punti focali sui quali l'autore si sofferma, in nome di una pedagogia innovativa e immersa nella contemporaneità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11369/418753
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact