Le conseguenze delle mostre. II. Dare forma al vuoto: la tradizione nella Performance Art