Body Worlds is an informative scientific exhibition which displays human anatomical specimens that have been conserved using plastination, an innovative technique invented by Gunter Von Hagens. The Body Worlds allows visitors not only to observe the exposed bodies as mere aesthetic phenomena but also to think about the quality of the relationship that can be established with their own body. The exhibition can be considered an opportunity to effectively participate in the creation of new meanings about body; in this sense Body Worlds is a valid example of performative pedagogy, a democratic teaching practice that can help the individuals to choose more responsible behaviours about different area of life. This paper aims to explore the impact that the Body Worlds exhibition in Naples had on visitors, paying particular attention to its educational implications. The research has taken into account the use of two questionnaires, one created from scratch to obtaining socio-demographic information and the other to revealing habits and lifestyles in order to identify the target visitors. The results show that after the visit a good part of the visitors wants to change his lifestyle; self-change passes through a deepening of self-knowledge and in order to do this it is useful to involve other people to take part in this process. The awareness of healthy lifestyles becomes effective when the information is supported by an educational approach, intending education as a process that aims to emancipate the individual by sparking the development of critical-reflexive capacities.

Body Worlds è una mostra scientifica con scopo divulgativo che espone campioni anatomici umani conservati con la tecnica della plastinazione, una tecnica innovativa inventata e brevettata dall’anatomopatologo tedesco Gunther von Hagens. La mostra consente ai visitatori non solo di osservare i corpi esposti ma anche di pensare alla qualità della relazione che può essere stabilita con il proprio corpo. La mostra può essere considerata come un’opportunità per partecipare effettivamente alla creazione di nuovi significati sul corpo; in tal senso, Body Worlds è un valido esempio di pedagogia performativa, una pratica di insegnamento democratico che può aiutare gli individui a scegliere comportamenti più responsabili su differenti ambiti della loro vita. L’articolo ha lo scopo di esplorare l’impatto che la mostra Body Worlds di Napoli ha avuto sui visitatori, facendo particolare attenzione alle sue implicazioni educative. La ricerca ha utilizzato due questionari, uno creato per ottenere informazioni socio-demografiche e l’altro per ottenere le abitudini e gli stili di vita, in modo da identificare il target dei visitatori. I risultati mostrano che una buona parte dei visitatori dichiara di voler cambiare il proprio stile di vita dopo la visita alla mostra; il cambiamento passa attraverso una profonda conoscenza di sé e, per fare ciò, è utile coinvolgere altre persone a prendere parte a questo processo. Il raggiungimento di stili di vita salutari, allora, diviene effettivo quando l’informazione è supportata da un approccio educativo, intendendo l’educazione come un processo che ha lo scopo di emancipare l’individuo attraverso lo sviluppo di capacità critico-riflessive

Body Worlds Exhibition and Healthy Lifestyles Promotion: An Educational Research on Neapolitan Visitors

BELLANTONIO, Sergio
;
2016

Abstract

Body Worlds è una mostra scientifica con scopo divulgativo che espone campioni anatomici umani conservati con la tecnica della plastinazione, una tecnica innovativa inventata e brevettata dall’anatomopatologo tedesco Gunther von Hagens. La mostra consente ai visitatori non solo di osservare i corpi esposti ma anche di pensare alla qualità della relazione che può essere stabilita con il proprio corpo. La mostra può essere considerata come un’opportunità per partecipare effettivamente alla creazione di nuovi significati sul corpo; in tal senso, Body Worlds è un valido esempio di pedagogia performativa, una pratica di insegnamento democratico che può aiutare gli individui a scegliere comportamenti più responsabili su differenti ambiti della loro vita. L’articolo ha lo scopo di esplorare l’impatto che la mostra Body Worlds di Napoli ha avuto sui visitatori, facendo particolare attenzione alle sue implicazioni educative. La ricerca ha utilizzato due questionari, uno creato per ottenere informazioni socio-demografiche e l’altro per ottenere le abitudini e gli stili di vita, in modo da identificare il target dei visitatori. I risultati mostrano che una buona parte dei visitatori dichiara di voler cambiare il proprio stile di vita dopo la visita alla mostra; il cambiamento passa attraverso una profonda conoscenza di sé e, per fare ciò, è utile coinvolgere altre persone a prendere parte a questo processo. Il raggiungimento di stili di vita salutari, allora, diviene effettivo quando l’informazione è supportata da un approccio educativo, intendendo l’educazione come un processo che ha lo scopo di emancipare l’individuo attraverso lo sviluppo di capacità critico-riflessive
9788826037707
Body Worlds is an informative scientific exhibition which displays human anatomical specimens that have been conserved using plastination, an innovative technique invented by Gunter Von Hagens. The Body Worlds allows visitors not only to observe the exposed bodies as mere aesthetic phenomena but also to think about the quality of the relationship that can be established with their own body. The exhibition can be considered an opportunity to effectively participate in the creation of new meanings about body; in this sense Body Worlds is a valid example of performative pedagogy, a democratic teaching practice that can help the individuals to choose more responsible behaviours about different area of life. This paper aims to explore the impact that the Body Worlds exhibition in Naples had on visitors, paying particular attention to its educational implications. The research has taken into account the use of two questionnaires, one created from scratch to obtaining socio-demographic information and the other to revealing habits and lifestyles in order to identify the target visitors. The results show that after the visit a good part of the visitors wants to change his lifestyle; self-change passes through a deepening of self-knowledge and in order to do this it is useful to involve other people to take part in this process. The awareness of healthy lifestyles becomes effective when the information is supported by an educational approach, intending education as a process that aims to emancipate the individual by sparking the development of critical-reflexive capacities.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/377937
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact