La grande crisi finanziaria del 2008 ha avuto effetti catastrofici sull'economia globale, cogliendo completamente di sorpresa gli economisti convenzionali. Molti commentatori influenti dichiararono, poco prima del crash, che era stata trovata la ricetta magica per la stabillità eterna. Meno di un anno più tardi scoppiò la crisi economica più grande dopo il crollo di Wall Street del 29 e la seguente Grande depressione. In questo libro Steve Keen, uno dei pochi economisti che riuscì a prevedere la crisi mostra perchè gli autonominatisi esperti stessero sbagliando e come livelli sempre più crescenti di debito privato facciano sì che un'altra inevitabile crisi finanziaria sia quasi alle porte, a meno che la politica non affronti le dinamiche reali che causano l'instabilità finanziaria.

Possiamo evitare un'altra crisi finanziaria?

Silvana Musti
2017

Abstract

La grande crisi finanziaria del 2008 ha avuto effetti catastrofici sull'economia globale, cogliendo completamente di sorpresa gli economisti convenzionali. Molti commentatori influenti dichiararono, poco prima del crash, che era stata trovata la ricetta magica per la stabillità eterna. Meno di un anno più tardi scoppiò la crisi economica più grande dopo il crollo di Wall Street del 29 e la seguente Grande depressione. In questo libro Steve Keen, uno dei pochi economisti che riuscì a prevedere la crisi mostra perchè gli autonominatisi esperti stessero sbagliando e come livelli sempre più crescenti di debito privato facciano sì che un'altra inevitabile crisi finanziaria sia quasi alle porte, a meno che la politica non affronti le dinamiche reali che causano l'instabilità finanziaria.
978 88 6830 623 6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11369/362917
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact