Le vanità femminili nella lirica barocca