Il Kanun di Lek Dukagjini è la raccolta delle leggi consuetudinarie che per secoli sono state trasmesse oralmente in Albania. Pubblicato nel 1933 sulla base di appunti di padre Costantino Gjeçov, il codice spiega come era organizzata la famiglia albanese, quali erano i legami di parentela riconosciuti, come si divideva la proprietà, come ci si sposava e quando si diventava adulti. Spiega a quale autorità si dava maggior credito, chi aveva titolo a stipulare contratti e le tecniche istituzionali per farli rispettare e racconta in quale considerazione erano tenute le donne. Soprattutto istituisce la vendetta di sangue segnando i tempi e le modalità per la sua istituzione sulla base di un rigido codice dell’onore

Kanun, le basi giuridiche e morali della società albanese

RESTA, PATRIZIA
1997

Abstract

Il Kanun di Lek Dukagjini è la raccolta delle leggi consuetudinarie che per secoli sono state trasmesse oralmente in Albania. Pubblicato nel 1933 sulla base di appunti di padre Costantino Gjeçov, il codice spiega come era organizzata la famiglia albanese, quali erano i legami di parentela riconosciuti, come si divideva la proprietà, come ci si sposava e quando si diventava adulti. Spiega a quale autorità si dava maggior credito, chi aveva titolo a stipulare contratti e le tecniche istituzionali per farli rispettare e racconta in quale considerazione erano tenute le donne. Soprattutto istituisce la vendetta di sangue segnando i tempi e le modalità per la sua istituzione sulla base di un rigido codice dell’onore
8886730268
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11369/13955
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact