La figura di Giovanni Battista, presentata nel Vangelo di Giovanni può essere compresa appieno grazie alla metafora dell'amico dello sposo (Gv 3,29-30); personaggio chiave nelle usanze nuziali ebraiche che si articolavano in due fasi essenziali: il contratto nuziale e la celebrazione della festa di nozze che poteva avvenire anche diversi anni dopo la stipula del contratto. Nel tempo intercorrente tra la stipula del contratto e la celebrazione delle nozze l'amico dello sposo manteneva le fila di un rapporto che trovava la sua naturale conclusione nella gioia delle nozze. Tra il già e il non ancora l'amico dello sposo è figura del ministero apostolico che prepara la sposa - comunità all'incontro definitivo con il Signore, lo sposo delle nozze escatologiche.

L'Amico dello sposo: Giovanni Battista

INFANTE, LORENZO
1984

Abstract

La figura di Giovanni Battista, presentata nel Vangelo di Giovanni può essere compresa appieno grazie alla metafora dell'amico dello sposo (Gv 3,29-30); personaggio chiave nelle usanze nuziali ebraiche che si articolavano in due fasi essenziali: il contratto nuziale e la celebrazione della festa di nozze che poteva avvenire anche diversi anni dopo la stipula del contratto. Nel tempo intercorrente tra la stipula del contratto e la celebrazione delle nozze l'amico dello sposo manteneva le fila di un rapporto che trovava la sua naturale conclusione nella gioia delle nozze. Tra il già e il non ancora l'amico dello sposo è figura del ministero apostolico che prepara la sposa - comunità all'incontro definitivo con il Signore, lo sposo delle nozze escatologiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11369/115500
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact