La concessione della grazia tra decisione politica e garanzie del sistema