L’oggettiva difficoltà di costituzione di un network per le donne e le Pari Opportunità fa da sfondo ad un’analisi delle tendenze dell’occupazione femminile negli ultimi anni del ventesimo secolo. Nel rimandare interamente alla politica ed ai governi la soluzione del problema, sia in termini tecnico-guiridici, che culturali e di equità sociale, questo articolo cerca di sviluppare il tema dell’imprenditorialità femminile, svelandone potenzialità e limiti. In particolare, attraverso lo studio dell’evoluzione normativa in materia di previdenza ed assistenza sociale, viene sottolineata la sussidiarietà del concetto di “donna-imprenditrice”. Di conseguenza, coerentemente, tanto con il dibattito sul problema dell’armonizzazione dei compiti familiari e del lavoro, quanto con le questioni legate ai problemi di facilitazione dell’accesso al lavoro, nonché di addestramento, qualificazione e promozione professionale, vengono fornite chiare linee di indirizzo strategico per lo sviluppo di un business-plan. L’impresa come attività che si inserisce a pieno titolo e con pari aspettative nel mercato, in opposizione all’idea di “impresa al femminile” quale escamotage per affermare, talvolta anche con toni rivendicativi, la parità di genere.

Pari opportunità e strumenti per la creazione d’impresa

FANIZZA, FIAMMETTA
2007

Abstract

L’oggettiva difficoltà di costituzione di un network per le donne e le Pari Opportunità fa da sfondo ad un’analisi delle tendenze dell’occupazione femminile negli ultimi anni del ventesimo secolo. Nel rimandare interamente alla politica ed ai governi la soluzione del problema, sia in termini tecnico-guiridici, che culturali e di equità sociale, questo articolo cerca di sviluppare il tema dell’imprenditorialità femminile, svelandone potenzialità e limiti. In particolare, attraverso lo studio dell’evoluzione normativa in materia di previdenza ed assistenza sociale, viene sottolineata la sussidiarietà del concetto di “donna-imprenditrice”. Di conseguenza, coerentemente, tanto con il dibattito sul problema dell’armonizzazione dei compiti familiari e del lavoro, quanto con le questioni legate ai problemi di facilitazione dell’accesso al lavoro, nonché di addestramento, qualificazione e promozione professionale, vengono fornite chiare linee di indirizzo strategico per lo sviluppo di un business-plan. L’impresa come attività che si inserisce a pieno titolo e con pari aspettative nel mercato, in opposizione all’idea di “impresa al femminile” quale escamotage per affermare, talvolta anche con toni rivendicativi, la parità di genere.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11369/10218
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact